PEDAGOGIA

Mi dedico alla pedagogia sociale a indirizzo artistico da tanti anni e sono specializzata nella creazione di progetti performativi in contesti di fragilità.

La pedagogia è un mondo che mi accompagna da sempre ed è per me motivo per andare sempre più a fondo della poesia dell’umanità dei corpi che abitiamo.

La fragilità che noi tutti incarniamo alle volte si fa più evidente ed è proprio lì che è possibile schiudere una poetica, che possa sanare e guarire, attraverso il fare, esplorando l’infinito mondo che ognuno di noi porta con sè.

L’alterità è ciò che mi ha domandato in forma pulsante l’accoglienza di me e di te attraverso l’ascolto. Scoprire che io sono l’altro per l’altro. Nel tempo l’accento si è spostato sulla parola fragilità, nella quale è possibile riconoscere una caratteristica umana, di tutti, e non la condizione eccezionale di qualcuno. Una parola, fragilità, che pone nell’ascolto, nella ricerca dell’umanità dell’altro. Io e te possiamo stare insieme in un atto creativo, ognuno nella propria presenza fragile, attraverso il fare, attraverso i corpi, attraverso l’ascolto. Possiamo fare poesia. Provarci perlomeno. Senza scrupoli, senza giustificazioni, senza bisogno di protezione, senza negoziazioni. Senza etichette. 

Qui il prossimo progetto, che ho molto a cuore e di cui desidero avere cura.

#OLTREALMIOSELFIEC’E’DIPIU’ e il mondo lo deve sapere.

dedicato agli adolescenti! Per aprire ed splorare l’immaginario di ciò che c’è tra lo schermo e il corpo.

scrivimi! sarò felice di organizzare con te!

MIRARI ditta individuale di Margherita Tassi CHE-383.076.640

+41767028682 margherita.tassi@gmail.com

#OLTREALMIOSELFIEC’E’DIPIU’

#OLTREALMIOSELFIEC’ÈDIPIÙ e il mondo lo deve sapere.

un progetto facilitato da Sabrina Giannella e Margherita Tassi per gli adolescenti di Bellinzona.

Un progetto educativo, artistico e sociale che possa far emergere il potenziale creativo di questa parte di popolazione giovane, la cui visione è spesso confinata dietro agli schermi dei dispositivi elettronici. 

In questo periodo storico, la chiamata è ancora più forte: chi sono e cosa hanno da esprimere gli adolescenti?

Abbiamo il desiderio di ampliare la visione oltre gli schermi, di espandere nel corpo, nell’emozione e nello spazio fisico, politico, sociale. 

Vogliamo esplorare quella superficie di immaginazione tra lo schermo e il corpo, in relazione all’altro e al momento presente. In quale ecosistema si situa questo spazio. Il non detto e solo immaginato di questa relazione, quale rete di connessione posiziona e innesca nell’ambiente. Connettersi con la propria identità profonda e dirla al mondo intero.

Il desiderio è di offrire ascolto e competenze per facilitare il processo di ogni partecipante. 

Sono 5 lunedì sera da marzo a maggio!

Il percorso sarà presentato on-line lunedì 14.03 alle 20.00, su piattaforma zoom.

Se sei interessato, iscriviti alla serata e riceverai il link! Mandami un sms allo 0767028682!

Ti aspettiamo!

Sono previsti 5 incontri da marzo a giugno. Ogni incontro è pensato come un modulo a sé e al tempo stesso progressivo. Ai partecipanti sarà proposto ogni volta un metodo di esplorazione artistico per lasciar emergere ciò che vuole manifestarsi.

Partiremo proprio dal selfie per indagare lo spazio di immaginazione tra lo schermo e il corpo.

Le esplorazioni saranno fatte attraverso il dialogo, il corpo e l’esplorazione di diversi linguaggi artistici a partire dal proprio selfie.

DATE

28.03 dalle 18.00 alle 20.15

11.04 dalle 18.00 alle 20.15

25.04 dalle 18.00 alle 20.15

9.04 dalle 18.00 alle 20.15

23.04dalle 18.00 alle 20.15

a BELLINZONA!

MIRARI ditta individuale di Margherita Tassi CHE-383.076.640

+41767028682 margherita.tassi@gmail.com

ANCH’IO TEATRO

Laboratorio inclusivo

Anch’io teatro è un progetto culturale, teatrale, artistico e sociale, nato nel 2014 e cresciuto all’interno del Festival INV fino ad arrivare a  Le Nuvole, area artistica e culturale dell’Associazione Sguazzi Onlus (Bergamo, IT). Il progetto propone laboratori teatrali presso enti, scuole, associazioni, comuni che abbiano l’intenzione di avviare pratiche inclusive nei territori di appartenenza.

Anch’io Teatro desidera sostenere e promuovere quanto dichiarato nella Dichiarazione dei Diritti Universali dell’Uomo all’art.27; 1: “Ogni individuo ha diritto di prendere parte liberamente alla vita culturale della comunità, di godere delle arti e di partecipare al progresso scientifico ed ai suoi benefici.”

La eterogeneità dei vissuti e delle biografie dei partecipanti che aderiscono ai gruppi-laboratorio di Anch’Io Teatro rappresenta la specificità e la straordinarietà del progetto:  crediamo nella ricchezza di una proposta culturale aperta a tutti che possa  far nascere idee creative, poesia e bellezza.  

Il progetto si articola principalmente in tre ambiti di ricerca:

  • Pedagogico: si ricerca un modo di fare pedagogia teatrale che possa rendere l’arte performativa fruibile a tutti e in un clima di creazione collettiva.
  • Artistico: si sviluppa l’idea di fare una cosa bella ed esserne protagonisti; la creazione nasce proprio dall’incontro con l’altro e dalla realizzazione di azioni sceniche comuni, nuove ed originali.
  • Socio-culturale-politico: si ambisce all’intreccio di alti livelli sociali, dalla vita personale a quella politica. Anch’Io Teatro cerca di coniugare il coinvolgimento individuale, familiare, associativo, istituzionale e del privato sociale, sempre sempre il massimo livello di condivisione. E lo fa attraverso il lab teatrale, con la potenza incommensurabile dell’immaginazione.

Il progetto ha all’attivo quattro laboratori in Italia (Bergamo) e in Svizzera (Bellinzona).

Destinatari: dai 7+, la proposta è calibrata sulla base del gruppo richiedente.

Guarda qui il video doc: https://www.youtube.com/watch?v=k_4JMcKV_90&feature=youtu.be

MIRARI ditta individuale di Margherita Tassi CHE-383.076.640

+41767028682 margherita.tassi@gmail.com